In un contesto più estivo che autunnale si è svolto questo weekend un bellissimo Gamby Camp a Caldirola. Piste tirate al meglio e una temperatura di 25 gradi hanno accompagnato i corsisti per i 2 giorni.

IMG_5274

Sopra il gruppo dei partecipanti

Qui di seguito alcuni consigli individuali ai vari corsisti

Il Penna

Sempre concentrato a correggere il vizio di sederti, gambe sempre morbide e quando scendi pensa a inventare traiettorie nuove invece che passare dove passano i forumendoli con la maschera sulla mentoniera. Un pò come quando scii in neve fresca…ovviamente la domenica mattina essendo partito in giornata da Novara perchè il sabato hai lavorato fino a tardi

Garu

Notevoli miglioramenti dall’ultimo corso di Brescia. Lo stile è sempre importante quindi correggi la posizione della maschera e fai sempre attenzione alle traiettorie. Piega più le gambe in frenata

Lorenzo

In soli 2 giorni di corso hai stravolto, in senso positivo ovviamente, il tuo modo di scendere.

sedere sempre in fuori e più disteso che puoi sulla bici….cambiando forcella potresti fare ancora un passo in avanti.

Francesco

Dopo le prime 2 discese un pò rigidino hai raggiunto ottimi risultati nelle 2 giornate. Impostazione sempre molto buona ma hai tendenza a buttarti indietro troppo spesso. Ogni volta che curvi il peso deve stare più sull’anteriore altrimenti ti succede quello che hai fatto nella sponda (quando sei scivolato…)

Gabriele

Anche se non vuoi ammetterlo, hai imparato ad andare in bici ed a guidare il mezzo come vuoi tu. Una cosa fondamentale è stare sempre in piedi, dimenticati la posizione che avevi prima da seduto e sforzati a rimanere sempre in piedi e composto sul mezzo. Ricordati anche le traiettorie

Marco

Complimenti per determinazione e velocità. Hai sicuramente grandi capacità di guida ma devi migliorare l’impostazione che è il tuo limite a momento. Concentrati ad andare più piano ma con impostazione corretta e piano piano ti verrà in automatico. Quando freni il posteriore deve stare dritto!! fatti un book per con foto da mandare agli sponsor :)

Mauro

Infine l’orgoglio dei miei Gamby Camp….impostazione e stile perfetti. Leggerezza di guida al pari dei migliori….sii creativo con le traiettorie e spingi un p0′ di più con le gambe quando salti.

Alla prossima

 

Gamby

 

 

 

E’ appena terminato il weekend a Sanremo e già si pianificano le attività per il 2016 passando per un paio di Gamby Camp a Finale Ligure

DSC_8672_resized

Qui di seguito potrete trovare il link al mio Gamby Report di Sanremo

http://www.mtb-mag.com/gamby-report-night-urban-downhill-sanremo/

DSC_9449_resized

State sintonizzati che a breve sentirete ancora parlare di Urban

a presto

Gamby

Eccomi qui, rientrato da pochi giorni dall’ultima fantastica tappa di Gravitalia a Santo Stefano d’Aveto

Come di consueto qui potete trovare il link al mio Gamby Report pubblicato su Mtb Mag

Foto1

http://www.mtb-mag.com/gamby-report-gravitalia-santo-stefano-daveto/

Questo weekend sarò a Santa Margherita Ligure per la mia prima gara di enduro stagionale :)

 

a presto

 

Gamby

In genere settembre è sempre il mese in cui si confermano gli accordi con i partner esistenti e ci si affaccia sul mercato alla ricerca di nuovi partner

La presentazione che in genere si manda via mail alle varie aziende deve essere qualcosa di unico ed immediato.

Attraverso poche immagini e poche slide si deve avere una overview chiara del personaggio e dei vantaggi che l’azienda avrebbe ad investire.

BookCG2015

Ecco il mio book per il 2015

Una presentazione sintetica ma allo stesso tempo interessante di quelle che sono state le mie attività del 2015 ed i miei programmi per il prossimo anno

Buona visione

 

Gamby

L’ultimo weekend di Agosto si è svolta la quinta edizione della Airole Downtown.

Airole è un bellissimo borgo medioevale sopra Ventimiglia sulla strada del Col di Tenda.

Essendo a pochi passi dalla Francia la gara non è mai stata molto conosciuta in Italia avendo avuto negli anni prevalentemente partecipanti francesi

foto 2La gara partiva esattamente sulla parte della montagna sopra la cittadina con un primo pezzo molto ripido in mezzo a fasce di ulivi

foto 4_1Dopo quasi un minuto di sterrato ci si immetteva all’interno del ciottolato del borgo con un bel salto nella piazza centrale del paese

image3Una foto sulla prima parte del tracciato

image4Alla fine ho concluso terzo categoria downhill la mia prima Airole Downtown

image1Al prossimo anno

 

Gamby

Dopo un ottimo riscontro in seguito al primo Junior Gamby Camp effettuato a Diano Marina insieme ad Emporio bike ho deciso di organizzarne un altro, esclusivamente riservato ai ragazzini under 16-18.

L’emozione di insegnare a ragazzini alti poco più di un metro con bici più alte di loro è stata davvero unica.

A mia sorpresa questa volta, su un gruppo di 10 ragazzi, ben 3 erano di sesso femminile. Una media altissima se si pensa alla % di quote rosa nel gravity.

image

 

Al prossimo Junior Gamby Camp

 

Carlo

Ciao a tutti, dopo un breve periodo di vacanza sono finalmente tornato in bici ad allenarmi. A causa dei vari infortuni negli ultimi 2 anni non ero più riuscito ad andare in bici nel periodo estivo.

19523_10207128704593470_6556368008746410986_n

Sopra la foto ricordo del Gamby Camp al Col di Nava con gli amici liguri.

Tornato dalla vacanza in Grecia ho avuto un rientro di fuoco al Monte Alpet dove ho girato insieme ai ragazzi dell’Argentina Bike

11836701_10207301369949996_2254059941546097895_n

Ora mi aspetta un Junior Gamby Camp al Col di Nava, poi il 30 Agosto sarò ad Airole per la downtown ed il weekend dopo al Monte Alpet per un Gamby Camp livello intermedio….

 

State sintonizzati

 

Gamby

Ciao a tutti, dopo una pausa forzata ed alcuni viaggi in Cina ed Australia finalmente il polso fa meno male e sono riuscito a salire nuovamente in sella

IMG_3756Qui sopra un ricordo dell’Australia

e di seguito un ricordo della Cina

IMG_3156
Ma ora veniamo all’appuntamento del weekend dove sole e caldo equatoriale hanno accompagnato il Gamby Camp con un bel gruppetto di 8 riders

IMG_3938

Nonostante la temperatura il gruppo ha retto molto bene le 2 intensissime giornate di riding.

Gli aspetti oggetto del corso sono stati molteplici dalle curve ai salti passando per il mitico Road Gap come prova d’orgoglio del Paletti nei confronti dell’acerrimo avversario “Il Penna”

Dopo molti corsi con bici da enduro sono stato felice di ritrovare un gruppo quasi omogeneo di bici da dh, ad eccezzione di Antonio che si è difeso fin troppo bene con la sua enduro carbon da 26.

Il prossimo appuntamento con il Gamby Camp è fissato per fine mese a Caldirola

 

a presto

Gamby