Nonostante siano trascorsi 3 giorni dalla mia manche di gara di domenica a Sestola porto ancora dietro l’emozione dell’arrivo!!

Un 4° posto assoluto ed un rientro nella top 5 che rincorrevo dall’anno scorso!

La mia trasferta inizia venerdi mattina alle 6 quando mi trovo a Chieri con Dario Zampieri ed Alle per caricare il furgone in direzione Sestola!! Sbagliamo strada un paio di volte ma per pranzo riusciamo ad arrivare in quel di Sestola.

La splendida località sugli appennini Modenesi è una tappa fissa delle mie stagioni di downhill….ogni volta che raggiungo la piazza principale del paese mi torna in mente il primo Campionato italiano Downhill nel lontano 1999 quando per la prima volta, su una mitica Ancillotti, partecipai alla prova tricolore …….Da quella data sono passati ormai 14 anni ma la voglia di andare in bici e le motivazioni a competere e dare il massimo ogni volta che si accende il verde al cancelletto non sono mai cambiate!

164965_564462376920555_1697873390_n

Quello che è cambiato, da quella gara del 1999 corsa sotto il diluvio, è stato il tempo…..25 gradi e temperature estive per tutto il weekend!!

Dopo venerdi e sabato mattina di prova , arriva il momento della qualifica…so di non essere al top della forma considerando che , Gamby Camp  a parte, è da ottobre che non uso la bici da DH ma il percorso mi piace ed il feeling con la mia Torpado è buono.

In qualifica scendo cercando di guidare forte, pedalando il giusto senza troppi rischi…all’arrivo sono 8° assoluto….siamo tutti li vicini e sono di ottimo umore per la gara…..Alla sera il mitico Sergio Fusconi e Padel sistemano le ultime cose sulla bici ed è tutto pronto per domenica.

379677_159124600927259_1426873897_n

Il mattino della domenica faccio 3 giri di prova, non sento la necessità di farne altri e sono molto rilassato non avendo nulla da perdere e nessuna pressione sulle spalle. Sono le 16.01, il President (presenza ormai fondamentale ed essenziale in tutte le gare) mi sta accanto con bottiglia d’acqua e zaino delle emergenze….è il mio momento, scendo aggressivo, pedalo ogni uscita di curva ed entro nella variante tecnica nel secondo boschetto più forte di quanto non abbia mai fatto in prova….nelle sponde bucate lascio scorrere la bici e faccio esattamente tutte le linee che vorrei, arrivo alle ultime curve, ancora qualche pedalata ed ecco fermare il cronometro con 2 ‘ 29’’ 24decimi!Sono primo….tutti applaudono e riprovo quella sensazione di essere di nuovo lì, davanti a tutti.,….sono passati 14 anni dalla mia prima gara nazionale…..ne sono passati 12 dalla mia prima Top 5 in una gara di circuito…ma sono ancora lì a giocarmi la vittoria!!

Scendono i restanti 7 atleti…un ritrovato Alan sbaraglia tutti (a sorpresa di alcuni ma non certo mia), Suding è secondo con 2’28’’ 00  e Mili mi frega per soli 2 centesimi. Non importa, sono contentissimo lo stesso e Mili è davvero un amico…quindi onore al merito….ed il campione Gravitalia 2012 Harmstrong è dietro di me per 2 decimi!!

A fine gara vivo la sportività e la bellezza di questo splendido sport….tutti vengono da me, mi stringono la mano e si complimentano(ultimamente ero io a farlo)

Per le 11 di sera arrivo a casa….vado a dormire pensando già alla prossima gara

Il weekend del 8/9 giugno sarò a Brescia con mio fratello e Alle per un corso (aggiornamento con foto e report la prossima settimana)

PodioSestola

E con questo bel podio do appuntamento al prossimo report la prossima settimana

Classifica Ufficiale

http://www.gravitalia.it/blog/wp-content/uploads/2013/06/ASSOLUTA.pdf

http://www.triridemtb.com/gravitalia-strepitoso-successo-beggin/

Gamby

ENGLISH VERSION

3 days have passed since the race but I still keep in mind the emotion given by the result.

A 4th overall place and a Top 5 that I was seeking since last year!

My trip begins Friday morning at 06.00 am when I meet Alle and Dario Zampieri in Chieri, we pack everything on my van and go straight to Sestola. On the way a couple of times we miss the right direction but finally before lunch we arrive at the race location.

The wonderful location on the “Appennini Modenesi” has been a must each season…..every  time I go to the main square of the city, lots of memories come back….the most impressive one is back in 1999, when, for the first time in my career I participated in an Italian Championship under very prohibitive weather conditions. From that year, 14 seasons have passed, many things have changed, but my passion for bikes and the willingness to give my best each time the green light is on, have not changed at all!!

From the 1999 championship, what was different last weekend was the weather….25° degrees and sunny weather.

After Friday and Saturday morning of training, it’s time for the seeding run.

I’m aware of the fact that I’m not at the top of my fitness considering that my last downhill ride was in October but the feeling with my Torpado Blackhills is very good nonetheless.

During the seeding run I try to have a smooth but fast ride without taking any risks….8th overall place at the finish line with a positive mood for Sunday. In the evening Sergio Fusconi and Padel tune my bike to make sure that everything is perfect for the race day.

 Sunday morning I only have 3 training runs, I don’t feel the need to do any more, I’m very relaxed and no pressure on me. It’s 4.01 pm, the president (my personal irreplaceable and fundamental supporter)  is standing beside me with tools and water in case of any emergency….it’s my moment, I start to be aggressive every single meter of the track, pedal at the end of each turn, I approach the technical sector in the second forest faster than ever…I’m basically doing every single line I studied during the training session, still some pedaling to do and that’s it….the crono says  2 ‘ 29’’ 24decimi! I’m the first-….all the viewers applaud…and finally I have again the feeling to be there…before everyone….14 years have passed since my first national race and 12 from my first Top 5 at a National Cup….but I’m still there to play my cards to win the race!!!

7 athletes to go……run by run I realize my time would have been a good one. in the end a personal welcome back to Alan that wins the race (most of the people are surprised of that , but it’s not my case) Suding takes the second place with 2’28’’ 00  and Milivinti is 3rd with only 2 cents before me. It Does not matter, I’m enthusiastic and Milivinti is more than a team mate….he’s a very good friend, in 5th position the Gravitalia champion 2012 Oscar Harmstrong that is after me for 2 decimals!!

At the end of the race, waiting for the podium, everyone is congratulating me and once again I think to myself how beautiful this sport is.

At 11 pm I’m back home….I fall asleep thinking of the next race and of my beautiful girlfriend whom I call for her bday at midnight.

Next weekend I’ll be in Brescia for a Gamby Camp where I’m going to teach downhill and enduro to young and old riders

Sarebbe dovuto essere un weekend di neve e pioggia ma cosi non è stato!!

Tutto è iniziato sabato mattina, quando una chiamata di Charlie (Caldirola) mi diceva che su c’erano 15 cm di neve e mi obbligava cosi a rimandare il Gamby Camp previsto per la giornata. A questo punto, non mi faccio scoraggiare nonostante la pioggia , sveglio mio fratello Vittorio e decidiamo di andare lo stesso a provare la gara di enduro di Villar. Il nostro amico e compagno di merende Pippo ci passa a prendere con il suo pick up e ci dirigiamo verso Cuneo, un costante diluvio accompagna tutto il nostro tragitto e campi allagati ai bordi della strada non preannunciano nulla di buono…ma all’improvviso eccoci arrivare a 5 km da Villar San Costanzo….non piove e non sembra neanche aver piovuto nella notte….fa freddo ma ci cambiamo all’asciutto. Lì incrociamo i vari rider tra cui Sottocornola e Andrea Leo….facciamo qualche giro insieme e alla sera rientriamo verso torino ed il cielo sembra riaprirsi gettando ottimi presupposti per domenica.

Domenica mattina solita sveglia alle 06:30, faccio una atletica colazione con latte e cereali  e via diretti a Villar con mio padre che ci fa da autista, Vittorio e Pippo…

Beh, il racconto della gara lo lascio ai comunicati dei link di seguito, quello che voglio aggiungere è un complimento personale agli organizzatori della manifestazione ed in particolar modo, dopo tanto tempo, ho riscoperto il piacere dell’enduro che avevo perso dopo aver partecipato (Col di Nava escluso) a gare prevalentemente cross countristiche dove le doti di guida e le capacità tecniche degli atleti contavano zero. Le impressioni di tutti i colleghi a fine gara sono state ottime e spero vivamente che si ritorni laddove l’enduro era iniziato, e non dove le ultime gare lo stavano trascinando.

Resoconto Gara

http://weekendwheels.it/1-enduro-dei-ciciu-villar-san-costanzo-cn/

http://www.triridemtb.com/gambirasio-dominano-lenduro-dei-ciciu/

 

Si ritorna quindi a casa con un bel secondo posto assoluto di ottimo auspicio per il Campionato Italiano Enduro a MadesimoGamby

Qui un paio di foto arrivate dal mitico Mauri Brugiafreddo che ha promesso di togliere la salita nella PS2 per il prossimo anno

Gamby2

Prossimo appuntamento Gravitalia a Sestola 1-2 giugno……

Gamby

Quello appena trascorso è stato un vero e proprio weekend di fuoco!!

Sabato 11 maggio :

Il sole ha accompagnato una riuscitissima edizione del Gravity Low Cost a Caldirola, dove erano 25 i ragazzi che hanno preso parte al corso di tecnica Enduro-Downhill. Il terreno umido non ha intimorito i corsisti che hanno avuto il piacere di apprendere numerosissime tecniche di guida sul bagnato.

Giusto il tempo di tornare a casa la sera, preparare la roba per la gara di domenica, sistemare gli ultimi setting sulla nuovissima Torpado Moab che mio papà ed il mitico Gigi mi avevano montato durante la giornata e via a dormire dopo un abbondante piatto di pasta.

Domenica 12 maggio :

Arrivo a Colle di Nava alle 8 del mattino ( Sveglia alle 06.00), Angelo (l’organizzatore) mi sta aspettando per farmi fare un giro di ricognizione per vedere la situazione del tracciato e allo stesso tempo per svegliarmi un pò e farmi capire come funziona la bici nuova, giusto il tempo di arrivare al fondo, fare le iscrizioni, dare una lavata alla bici e si parte per la gara. La prima speciale va abbastanza bene a parte qualche errorino , Francesco Fregona mi frega per circa un secondo…ma la gara è ancora apertissima. E’ quindi l’ora di risalire per la seconda speciale, la salita è molto impegnativa, i tempi sono stretti ed inizio a risentire la stanchezza , credo veramente di non farcela, arrivo in partenza, mancano 3 minuti, mi metto il casco, guanti , occhiali e via di nuovo; La speciale è durissima, parecchi i tratti pedalati resi ancora più difficili e duri dalla pioggia e dal terreno fangoso, arrivo alla fine completamente cotto : sono secondo, ma il distacco da Francesco questa volta è di 10 secondi, beh me lo aspettavo.

é il momento della terza ed ultima prova, la risalita non finisce più, ma una volta in cima la concentrazione e la voglia di riscatto è tanta, inizio la manche facendo parecchi errori nella prima parte, poi prendo il ritmo ed inizio a guidare come vorrei : Primo e a 3 secondi un Fregona in ottima forma.

Concludo quindi con un buon secondo posto a soli 8 secondi, e un ottimo allenamento nelle gambe.

Weekend archiviato in vista della prossima gara  : Enduro Top Class Villar San Costanzo

a prestoGaraNava

Questo l’articolo della gara su WeekendWheels

http://weekendwheels.it/enduro-bike-cup-colle-di-nava-vince-francesco-fregona/

ENGLISH VERSION

Novatec on the Podium at a National Enduro race in Italy

The past crazy weekend!!

Saturday  11 May I had the  “Gamby Camp” organized by Caldirola Bike Park, where the 3rd round of the Italian Downhill Circuit will take place in August.

25 riders from different Italian regions had the opportunity to spend an amazing teaching day in Caldirola.

It was not easy for me to manage the lesson because of the high number of participants but, the pleasure to see the incredible improvements in each rider wasworth the energy spent.

 

Sunday the 12th was the day of the Enduro Race. I woke up at 6 am in the morning, had a quick but energizing breakfast and went straight to the race point where the organizer was waiting for me with his Land Rover to bring me up for a warm up lap.

The track was muddy because of the heavy rain in the previous days but still very fun and technical at the same time.

at 10 am it was time to start the race.

While going up where the first race began, I thought about measuring out the energy because I knew it would have been a hard day.

The first race was soon over, I had a few problems to get used to the feeling on the mud but in the end I considered myself quite happy : 2nd overall place, 1 second behind the leader.

The climb to the second start was very tough, 20% steepness on an off-road and muddy condition;

I reached the top just in time to wear my gloves and helmet and  start the second race: This time the flat part was longer than the previous race, pedaling was necessary for about half of the track. At the end I was completely shattered… 2nd position again but the delay was then 10 seconds.

I then got to the third and last race, the more downhill-like. After having done a 1100 altitude gap and I still had to climb for the last start (another 500 meters). Once the top was reached, the energies were left to little but the concentration and the willingness to show downhill skills on an enduro bike brought  me to a fluent and smooth drive on the muddy rocks and roots.

I reached the first position  in the end!! The second was 3 seconds behind!! Not enough to win the overall but to consolidate the second position with only 7 seconds of gap after 3 races.

It was a really nice day and a very good training for the incoming season.

Next appointment :  National Enduro Race on the 26th of May, waiting for the first round of the Italian Downhill circuit the 2nd of June…

Stay tuned

 

E dopo un paio di anni di assenza , a fine luglio tornerò a trovare la famiglia Tedesco e tutti gli amici della Coast2Coast per un weekend di bici e sole. Questa foto è dell’ultima mia apparizione in Sicilia, datata 2011, dove partecipai alla splendida gara di Enduro Cup , dei monti Sicani.

297136_2398312369692_1607492971_2344305_1134258932_n

 

 

 

 

 

 

Saranno 2 giorni di corso di All – Mountain – Enduro, rivolti ad un pubblico che vuole  migliorare la propria guida e la propria impostazione imparando a scendere in completa sicurezza.

Maggiori info

Carlo 3334626656

Alessandro   3284561237

 

 

Nonostante una settimana di ritardo qualche info in più del mio weekend francese a Lione ed il relativo articolo della gara su solobike.it

http://www.solobike.it/solobike/news/Derbier-Cousinie-protagonisti-nell%27Avalanche-Cup-Lione/tipo-notizia/dh-4X

Foto 03-05-13 08 29 25

 

Come si può vedere….ringrazio Tucano Urbano per l’abbibliamento tecnico antipioggia che mi ha fornito!

http://www.youtube.com/watch?v=46FVNq749G8&feature=player_embedded#at=243

Questo è il video della gara

Ancora una volta ritorna il Gamby Camp anche nelle zone est dell’Italia!! Infatti in collaborazione con Miscela Sportiva, I Mufloni racing team e il Surfing Shop di Milano Marittima organizzo 2 giorni di corso , toccando tutti i fondamentali delle discipline Enduro e Downhill.

Di seguito il programma dell’evento

GAMBY CAMP ENDURO/DOWNHILL
CORSO PER MIGLIORARE LA TECNICA DELLA MTB NELLE DISCIPLINE DI ENDURO E DOWNHILL con Carlo Gambirasio & Miscela Sportiva nella provincia di Pesaro Urbino

SABATO 25:
ORE 9.30 RITROVO PRESSO IL CAMPO SPORTIVO DI VILLA PALOMBARA FRAZIONE DI MONTEFELCINO PU
– Presentazione corso + dettagli tecnici
– Setting sospensioni
– Impostazione bici (leve, manubrio, sella)
– Impostazione in bici (Braccia, mani, spalle, schiena, gambe e piedi)
– Fondamentali Enduro/Downhill (Manual, Bunny Hop)
– Curve (Aderenza, Sponde)
– Staccate (Bilanciamento corpo, posizione gambe, braccia e busto)
CORSO PRESSO IL PISTINO DEI “I MUFLONI RACING TEAM”

ORE 13 PRANZO AL SACCO O PRESSO IL RISTORANTE AL GALLO, ristorante convenzionato € 15 (10 MINUTI DI MACCHINA)

ORE 15 CORSO PRESSO IL PUMP TACK DEI “I MUFLONI RACING TEAM” dove verranno applicate tutte le tecniche insegnate la mattina

DOMENICA 26:
ORE 9 RITROVO PRESSO IL CENTRO COMMERCIALE DI CANAVACCIO VICINO AL RISTORANTE CASA DEI CUOCHI.
– Risalite con furgone per i sentieri di DH/ENDURO, nel cuore delle Cesane di Canavaccio (3 sentieri diversi)
– Tratti in discesa con correzioni individuali
– Salti (Drop, Doppi, Salti in velocità)
– Tratti tecnici, ripidi e scelta traiettorie

ORE 13 PRANZO AL SACCO O PRESSO IL RISTORANTE CASA DEI CUOCHI, ristorante convenzionato € 15

ORE 14 SI RIPARTE

IL CORSO COSTA € 170,00 E COMPRENDE:
– 2 GIORNI DI CORSO CON CARLO GAMBIRASIO
– INGRESSO GRATUITO PISTINO
– INGRESSO GRATUITO PUMP TRACK
– RISALITE CON FURGONE DELLA DOMENICA
– DOMENICA CI SARA’ ANCHE LA SUPERVISIONE DI 2 MAESTRI DI FCI
– UN BUONO SCONTO PRESSO IL NEGOZIO MISCELA SPORTIVA

MENU’ CONVENZIONATO: 1 PRIMO, 1 SECONDO, CONTORNO, BEVANDE E CAFFE’ € 15,00

L’ISCRIZIONE AL CORSO E’ VALIDA SOLO SU PRENOTAZIONE CON CAPARRA DI € 100,00 VERSATA A MISCELA SPORTIVA IN ACQUALAGNA (PU), POSSIBILTA’ DI PAGAMENTO ANCHE CON POSTEPAY, LA RIMANENZA VERRA’ DATA SABATO MATTINA

IL CORSO SARA’ SVOLTO SOLO CON UN MINIMO DI 10 A UN MASSIMO DI 15 PERSONE.
PER INFO: miscelasportiva@gmail.com oppure 0721 798182 / 3332610248 Daniele

566079_4936372499437_985426208_n

Si prospetta un weekend davvero caldo… Sabato 4 sarò ai cancelletti di partenza della 2° e attesissima edizione della King of The Castle di Brescia, sono molto contento di rivedere un Alan Beggin nei panni di atleta e verificare la preparazione con i migliori atleti del circus italiano.

Giusto il tempo di tornare a casa la sera e Domenica 5, mi aspetta una bella giornata di riding con gli amici di Alpidelmareoutdoor ed il Gamby Camp al Col di Nava!!

Prossimo Aggiornamento a lunedi con foto e racconto di questo mio weekend…